Motori Green è tutto ciò che c'è da sapere sul mondo dei motori elettrici.

CUPRA lancerà nel 2024 un nuovo SUV elettrico

CUPRA amplierà la gamma di veicoli elettrificati con un SUV nuovo, accelerando la crescita nel competitivo segmento dei SUV compatti

CUPRA

L’impulso inarrestabile di CUPRA continua mentre il marchio sfidante non convenzionale accelera il lancio di veicoli elettrificati con l’introduzione di un SUV completamente nuovo per affrontare il competitivo segmento dei SUV compatti.
Il SUV elettrificato è progettato per distinguersi grazie all’aspetto disinvolto che trasmette emozioni quali coraggio e libertà nelle prestazioni.

Il nuovissimo SUV elettrificato sarà lungo circa 4,5 metri, permettendo ai team di designer ed ingegneri di sviluppare un veicolo che racchiuda in sé l’essenza del marchio CUPRA, offrendo al contempo le proporzioni perfette per essere molto competitivi nel segmento particolarmente impegnativo quale il C.

Il SUV integrerà tra le altre anche la tecnologia mHEV e PHEV; la variante ibrida plug-in beneficerà di una tecnologia PHEV di nuova generazione, che le consentirà di percorrere circa 100 km in modalità completamente elettrica.
Il nuovissimo SUV elettrificato sarà prodotto insieme ad Audi Q3 Sportback presso lo stabilimento di Györ, in Ungheria, a partire dal 2024.

Il nuovo SUV elettrificato sarà disponibile con diverse motorizzazioni, includendo versioni mHEV e PHEV.
Il nuovo SUV integrerà tecnologia PHEV di nuova generazione, offrendo
un’autonomia di circa 100 km in modalità completamente elettrica.

Leggi anche MetaHype, CUPRA entra nel Metaverso

Leggi di più

Honda annuncia 3 nuovi modelli elettrificati

Honda ha svelato il prossimo modello elettrificato per l’Europa, la nuova Civic e:HEV. Disponibile per i clienti europei nella seconda metà dell’anno, l’undicesima generazione di Civic completa il percorso della Casa di Tokyo di elettrificare la sua gamma in Europa entro la fine del 2022.

HONDA MEETS ‘ELECTRIC VISION’ 2022 TARGET AND ANNOUNCES THREE ALL-NEW ELECTRIFIED MODELS

In arrivo sul mercato nel 2023, il modello elettrico e:Ny1 sarà al centro della futura linea di prodotti Honda. Con una combinazione unica di prestazioni, tecnologia e design, che contraddistingue la Casa di Tokyo, il SUV compatto sarà un’eccellente soluzione per le famiglie alla ricerca della loro prima auto elettrica.

“Aver centrato l’obiettivo dell’elettrificazione segna un momento importante per Honda in Europa”, commenta Tom Gardner, Vicepresidente Senior di Honda Motor Europe. “Tuttavia, non ci stiamo accontentando. Siamo già a buon punto con i nostri piani di ampliare ulteriormente la gamma di veicoli ibridi ed elettrici a batteria per i nostri clienti e di aumentare l’offerta nei segmenti B e C-SUV che sono in rapida crescita. Questi nuovi modelli saranno introdotti nel 2023 e prepareranno il terreno per la nuova generazione di auto elettrificate Honda, tutte dotate di straordinarie dinamiche di guida, eccezionali livelli di comfort e l’incredibile praticità a cui i nostri clienti sono ormai abituati”.

Undicesima generazione di Honda Civic

Civic completa la gamma dei modelli elettrificati per l’Europa, ed è la più recente proposta a disporre esclusivamente della tecnologia e:HEV (Hybrid Electric Vehicle), dopo Jazz, Jazz Crosstar, CR-V, HR-V e Honda e.

L’undicesima generazione è dotata della versione più avanzata dell’esclusivo propulsore e:HEV di Honda, composto da una batteria agli ioni di litio, due potenti motori elettrici compatti abbinati a un motore termico da 2.0 litri di nuova concezione a iniezione diretta e ciclo Atkinson. La nuova Civic ha l’obiettivo di ottenere emissioni di CO2 inferiori a 110 g/km, ossia meno di 5 L/100 km con una potenza massima del motore di 135 kW e una coppia di 315 Nm.

La nuova Civic sarà uno dei modelli più interessanti della categoria al suo debutto in Europa, nell’autunno di quest’anno. Con una visibilità e comfort di elevata qualità, dinamiche di guida straordinarie, eccezionali livelli di efficienza ed una ineguagliabile dotazione di tecnologie avanzate per la sicurezza, la nuova Civic e:HEV segnerà nuovi standard di riferimento nel mercato delle berline Full Hybrid.

Innovazione nella gestione dell’energia

Oltre a migliorare la sua gamma elettrificata per l’Europa nel 2023, Honda rimane concentrata sulle sue attività per la gestione dell’energia. L’ambizione della Casa di Tokyo è dare vita ad una società sostenibile a impatto zero, creando una connessione tra i prodotti per la mobilità elettrificata e i servizi energetici. Questo aiuterà ad aumentare l’uso di ricariche domestiche per i veicoli elettrici, soluzioni per la ricarica in città e servizi energetici commerciali.

In Svizzera, Honda ha fornito 35 unità Honda Power Manager e 50 Honda e all’operatore di car sharing Mobility, nel quadro del consorzio “V2X Suisse”. Le Honda e faranno parte della flotta di un esperimento pionieristico che sfrutta la ricarica bidirezionale della Casa di Tokyo per immettere l’energia nella rete quando il veicolo non è in uso.

In Germania, Honda e la società energetica Vattenfall hanno avviato le vendite del loro primo caricatore intelligente per veicoli elettrici con l’introduzione di Honda Power Charger S+ (4G). Insieme a e:PROGRESS questo servizio rappresenta una parte importante dell’obiettivo dell’azienda giapponese di dare vita a una società sostenibile a impatto zero, creando una connessione tra i prodotti per la mobilità elettrica e i servizi energetici, ampliando, al tempo stesso, l’uso delle energie rinnovabili.

Il viaggio di Honda verso l’elettrificazione accelera

Per la prossima tappa del suo viaggio verso l’elettrificazione, Honda ha in programma di adottare una strategia multi-percorso che mira a raggiungere le zero emissioni di tutti i suoi prodotti e di tutte le sue attività aziendali entro il 2050. L’azienda investirà ingenti risorse in una serie di tecnologie a zero emissioni, tra cui batterie allo stato solido, sistemi di batterie sostituibili, combustibili “carbon neutral” e celle a idrogeno.

Una parte fondamentale di questa strategia vedrà tutti i principali mercati, inclusa la regione europea, aumentare le vendite di veicoli elettrici (EV) e a celle a combustibile (FCV) fino al 40% entro il 2030 e all’80% entro il 2035. La società interromperà inoltre le vendite di automobili con motore endotermico in tutto il mondo entro il 2040.

Honda sta inoltre ampliando i suoi orizzonti verso nuove aree, attingendo alla sua lunga storia di prodotti e tecnologie esclusivi e avanzati. Nel campo dell’aviazione, sfruttando le tecnologie e le conoscenze sviluppate per HondaJet, la Formula 1 e l’elettrificazione, Honda metterà a punto un velivolo elettrico con decollo e atterraggio verticale (eVTOL) per trasportare passeggeri da una città all’altra. Inoltre, nella robotica, un Avatar Honda dotato di intelligenza artificiale e mani a più dita, seguirà le impronte di ASIMO entro la fine del 2024, in vista del lancio effettivo a partire dal 2030.

Le ambizioni di Honda superano i confini del pianeta attraverso una ricerca attualmente in corso, in collaborazione con l’agenzia aerospaziale giapponese, finalizzata a sfruttare la tecnologia a celle a combustibile della Casa di Tokyo per fornire sostentamento ai futuri avamposti lunari.

Potrebbe interessarti – La nuova MINI 3 porte è full electric

Leggi di più

La nuova MINI 3 porte è full electric

La nuova famiglia MINI sta effettuando i primi giri di riscaldamento – e quale migliore ambientazione se non il ghiaccio e la neve nel freddo pungente del Circolo Polare Artico. La Nuova MINI 3 porte sta svolgendo attualmente i test di guida dinamica nel Winter Test Centre del BMW Group ad Arjeplog, in Svezia.

La nuova edizione della MINI è completamente elettrica e attraverso questi test in Svezia, sta completando un importante capitolo del suo processo di sviluppo. La propulsione elettrica, la batteria ad alto voltaggio, l’elettronica di potenza e la tecnologia di ricarica dei prototipi stanno già dimostrando il loro alto grado di maturità a temperature estreme sotto lo zero. Le strade coperte di neve e le aree appositamente preparate sui laghi ghiacciati servono anche come piste di prova ideali su cui le caratteristiche della guida, dello sterzo e del telaio possono essere testate molto sensibilmente, raffinate e armonizzate tra loro.

MINI presenterà la quinta generazione con la versione 3 porte come primo modello della nuova famiglia. Grazie ad un concept orientato al divertimento di guida completamente elettrico fin dalla progettazione, la nuova edizione dell’originale è perfetta per fornire l’agilità caratteristica di MINI e l’utilizzo creativo dello spazio, che garantisce molto spazio all’interno e un ingombro ridotto.

La famiglia MINI si completa inoltre con la Nuova MINI Countryman. La nuova edizione della top seller nel segmento delle compatte premium sarà disponibile sia con un motore a combustione interna che con una trazione completamente elettrica. Sempre quest’anno, MINI presenterà il concept study di un modello crossover per il segmento delle piccole auto premium.

L’elettrificazione offre ai designer la possibilità di pensare in modo profondamente diverso e crea nuovi punti di partenza per combinare il caratteristico stile di MINI, l’attenzione ai dettagli, il senso della tradizione e la passione per l’innovazione. Il design della nuova MINI si rifà alla sua storia unica, utilizza la tecnologia più recente e armonizzare un massimo di emozioni con un ingombro minimo.

Le caratteristiche di guida ispiratrici della Nuova MINI 3 porte possono essere perfezionate in modo ottimale presso il Winter Test Centre di Arjeplog. Attraverso ogni giro compiuto sulla neve e sul ghiaccio, gli ingegneri possono sintonizzare con precisione lo sviluppo spontaneo della potenza del motore elettrico, i sistemi di controllo per l’ottimizzazione della trazione, il comportamento in curva, le caratteristiche delle sospensioni e degli ammortizzatori, nonché il carattere dello sterzo e dell’impianto frenante. L’applicazione integrata di tutti i sistemi di guida e del telaio consente un alto grado di armonia complessiva che aiuterà il modello che verrà prodotto a fornire l’equilibrio coerente e caratteristico di MINI tra go-kart feeling e comfort di guida.

Leggi di più

Nuova Megane E-Tech Electric e la batteria più sottile del mercato

Nuova Megane E-TECH Electric vanta una batteria completamente nuova, progettata per integrarsi perfettamente nella piattaforma CMF-EV. Si tratta della batteria più sottile del mercato in quanto è spessa solo 110 mm.

Renault

La batteria contribuisce direttamente a ridurre l’altezza del veicolo a 1,50 m migliorandone così l’aerodinamicità e l’efficienza. Ha una massa di 395 kg. Per ottenere una tale compattezza, gli ingegneri si sono avvalsi di una nuova versione della chimica delle batterie agli ioni di litio con tecnologia NMC (“Nickel, Manganese, Cobalto”) di LG, che comprende più nickel e meno cobalto, per una maggiore densità energetica. Questa, con 600 Wh/l, è del 20% superiore a quella della batteria di ZOE.

Nuova Megane E-TECH Electric propone due capacità di batterie:
40 kWh per un’autonomia di 300 km (norma WLTP)
60 kWh per un’autonomia fino a 450 km (norma WLTP) e persino fino a 470 km (norma WLTP) nella versione “Evolution Extended Range”.

La batteria da 40 kWh è composta da 8 moduli da 24 celle ognuno, disposte su un solo strato. La batteria da 60 kWh è composta da 12 moduli da 24 celle ognuno, disposte su due strati. In entrambi i casi, le dimensioni della batteria restano invariate, soprattutto l’altezza record di soli 110 mm.

Le batterie hanno una garanzia di 8 anni o 160.000 km. Nel periodo di garanzia, vengono sostituite gratuitamente, se si degradano ad un livello inferiore al 70% della loro capacità nominale, livello che il proprietario potrà facilmente verificare tramite la App My Renault, ad esempio, per garantire il valore del veicolo in caso di rivendita.

Leggi di più

Auto, In evidenza, News Commenti (0) |

Dacia Spring festeggerà l’anniversario su Rocket League

Dacia festeggerà il primo anniversario di Spring, la city car 100% elettrica, e per questa occasione speciale organizza un torneo di videogame Rocket League® intitolato ”Dacia Spring Electric Tournament”.

Dal 5 al 24 aprile, Dacia organizza in Europa il «Dacia Spring Electric Tournament», il primo torneo di esport in cui i giocatori sono invitati a personalizzare le loro auto per renderle il più elettriche possibile. Grazie a Dacia Spring, il Brand vuole mostrare ai giovani di aver vinto la sfida e reso l’auto elettrica più accessibile a tutti.

Per partecipare al torneo i giocatori devono formare squadre di tre membri che verranno invitati a personalizzare la loro auto con oggetti elettrici. Lo scopo? Dimostrare quanto è facile passare all’elettrico, anche per i gamer. Le squadre dovranno successivamente cimentarsi in diverse competizioni.

Il torneo sarà scandito da 9 incontri, 4 dei quali saranno trasmessi e commentati da Rocket Baguette, il gruppo francese di commentatori ufficiali del gioco, con una media di 13 milioni di spettatori in tutto il mondo. Ogni match potrà anche essere trasmesso sui canali Twitch dei giocatori. Alla fine della competizione, i membri della squadra vincitrice riceveranno un premio di €5.000 ciascuno, più la possibilità di avere una Dacia Spring in prova esclusiva per 4 settimane.

DACIA SPRING USA I CODICI DI GIOCO PER PARLARE DIRETTAMENTE ALLE NUOVE GENERAZIONI
Dacia condivide con il video game Rocket League® solidi valori. Le nuove generazioni a cui entrambi si rivolgono abbracciano lo spirito della condivisione e del lavoro di squadra. Spring ha democratizzato la mobilità elettrica: le prime analisi sociodemografiche dei nostri clienti evidenziano uno straordinario successo tra i più giovani. Ad esempio, in Francia la fascia 18-49 anni costituisce il 20% di acquirenti di Dacia Spring in più rispetto ad altri modelli Dacia.

CON DACIA SPRING TUTTI POSSONO PASSARE ALL’ELETTRICO
Un anno dopo il suo lancio nella primavera del 2021, con più di 60.000 ordini, Spring, la city car 100% elettrica, ha democratizzato la mobilità elettrica ottenendo anche il prestigioso premio europeo Best Buy Car of Europe 2022 dalla giuria internazionale Autobest.

Dacia Spring si distingue per il suo look moderno da SUV cittadino, versatile e pratico nella vita di tutti i giorni, facile da usare e da ricaricare. È la city car 100% elettrica per tutti.

Attraverso l’organizzazione di un torneo di video giochi, Dacia può raggiungere direttamente le generazioni più giovani, che sono ancora più consapevoli delle sfide della mobilità sostenibile. Con Spring, nei videogiochi come nella vita, l’auto elettrica è ora accessibile alla maggior parte delle persone.

Leggi anche MetaHype, CUPRA investe nel Metaverso

Leggi di più

Auto, In evidenza Commenti (0) |

MetaHype, CUPRA entra nel metaverso

CUPRA ha annunciato una lunga serie di novità, a partire dal lancio di Metahype, un nuovo spazio collaborativo nel metaverso. Attraverso la vision CUPRA2 il marchio spagnolo punta a entrare in una nuova dimensione, con l’obiettivo di raddoppiare le vendite e la rete globale di CUPRA Masters e CUPRA City Garage quest’anno. Inoltre sono in arrivo due nuovi modelli e entro la fine dell’anno verrà lanciata anche la CUPRA2 Experience, una delle prime esperienze di racing a combinare il mondo reale con quello virtuale.

Cupra continua ad evolversi e lo fa, in occasione del suo quarto anniversario, annunciando una lunga serie di novità a partire dalla visione per il 2022 battezzata CUPRA2. Il Marchio spagnolo non ha svelato solo l’arrivo di due nuovi modelli, ma anche la volontà di portare le proprie esperienze emozionali in una dimensione completamente nuova, con il lancio di Metahype, una nuova piattaforma collaborativa nel metaverso.

Il numero uno del Marchio spagnolo ha annunciato che CUPRA lancerà due nuovi modelli, raddoppiando la gamma attuale. Questa anticipazione arriva dopo l’annuncio dell’anno scorso su Tavascan, attesa nel 2024, secondo modello elettrico che si andrà ad aggiungere a BORN, a cui seguirà nel 2025 l’arrivo della novità elettrica basata sulla concept UrbanRebel.

Metahype: portare le esperienze emotive di CUPRA al livello successivo
Trasmettere emozioni uniche è la caratteristica fondamentale di CUPRA e, entro la fine del 2022, le sue esperienze emotive potranno essere vissute anche in uno spazio completamente nuovo grazie all’entrata nel metaverso.
“Metahype è la nostra interpretazione di questo nuovo universo. È uno spazio collaborativo in cui marchi, startup e creatori di contenuti possono ospitare un’ampia varietà di eventi ed esperienze per consentire alle persone di creare e condividere cultura. Con l’ingresso di CUPRA nel metaverso, stiamo dimostrando ancora una volta di essere un marchio che va oltre l’industria automobilistica”. Queste sono state le parole di Wayne Griffiths, CEO di Cupra.

Sviluppato in collaborazione con VISYON, società creativa immersiva e parte del Gruppo Mediapro, Metahype è basato sulla collaborazione. A partire da marchi del mondo della musica e dell’intrattenimento, come Primavera Sound e UBEAT, CUPRA collaborerà con partner provenienti da più settori per ispirare la nuova generazione. In MetaHype, i marchi e gli individui saranno in grado di mostrare materiale artistico come NFT, proporre prodotti digitali e fisici e trasmettere contenuti in streaming.

Il Marchio spagnolo avrà un proprio hub all’interno della piattaforma, un luogo dove potrà creare esperienze nuove e spettacolari per la CUPRA Tribe in diversi punti del percorso del cliente.

CUPRA2 Experience: un nuovo modo di gareggiare
Oltre a portare le proprie esperienze emozionali nel metaverso, CUPRA ha creato un nuovo modo di gareggiare, combinando il mondo reale e quello virtuale: la CUPRA2 Experience. “Con il nostro UrbanRebel 100% elettrico, stiamo portando l’esperienza CUPRA2 nel mondo, un’esperienza di corsa unica in cui ciò che guidi è reale, ma ciò che vedi è virtuale” ha spiegato Antonino Labate, Direttore Strategia, Sviluppo Business e Operazioni. “Con la CUPRA2 Experience, siamo pronti a dare una scossa ai tradizionali formati degli sport motoristici”. Direttore Strategia, Sviluppo Business e Operazioni di CUPRA.

In occasione del lancio della nuova esperienza di guida, verrà messo all’asta il primo NFT di UrbanRebel. Il vincitore avrà l’opportunità di essere uno dei primi piloti della CUPRA2 Experience.

Il lungo elenco di novità annunciate conferma il ruolo innovatore di CUPRA, sottolineandone la volontà di essere sempre in movimento, guardando al futuro.

Leggi di più

Auto, Green News, In evidenza Commenti (0) |

Volkswagen, in arrivo il van elettrico ID. Buzz

Dopo 5 anni di intenso lavoro il momento dell’ID. Buzz è arrivato. Il 9 marzo, il Bulli completamente elettrico debutterà allo stesso tempo come ID. Buzz e come ID. Buzz Cargo e viaggerà in entrambi i casi a emissioni locali zero.

Design, innovazione che non dimentica il passato
I prototipi dell’ID. Buzz sono solo leggermente camuffati. E così appare evidente che i designer hanno trasferito coerentemente lo styling del concept presentato nel 2017 nella versione di serie del 2022: le somiglianze sono inequivocabili. Entrambe le versioni dell’ID. Buzz riprendono anche gli elementi stilistici del Bulli originario, il leggendario T1. Vi figurano sbalzi della carrozzeria estremamente corti, massimo sfruttamento dello spazio su una superficie d’ingombro minima, la classica suddivisione del design della carrozzeria in un livello inferiore e uno superiore e il volto inconfondibile dalla forma a V. E proprio come il Bulli delle origini, anche l’ID. Buzz dispone di trazione posteriore. Nonostante tutti i legami con la grande storia della gamma, l’avanguardistico ID. Buzz conferisce un volto nuovo alla mobilità elettrica. Il risultato è un’auto che non conosce rivali, perché l’ID. Buzz non si basa sul compromesso di una piattaforma multitrazione, ma è coerentemente un e-Bulli.

Il concept MEB
Dal punto di vista tecnico, la nuova gamma si basa sulla piattaforma modulare per la mobilità elettrica MEB del Gruppo Volkswagen. Entrambe le versioni dell’ID. Buzz debuttano nel 2022 con una batteria ad alto voltaggio agli ioni di litio, che offre una capacità di energia lorda di 82 kWh (netta: 77 kWh). La batteria alimenta un motore elettrico da 150 kW (204 CV) che è integrato nell’asse posteriore e lo aziona. La velocità massima è limitata elettronicamente a 145 km/h. I valori ufficiali della gamma non sono ancora disponibili. Quel che è già certo è che il nuovo ID. Buzz è un veicolo molto agile. Da un lato, il motore elettrico sviluppa la sua coppia massima di 310 Nm da veicolo fermo. L’ID. Buzz offre un ulteriore vantaggio: il diametro di sterzata del Bulli elettrico misura poco più di 11 metri.

Un veicolo decisamente versatile
Sulla base della piattaforma MEB, la Volkswagen Veicoli Commerciali ha sviluppato una carrozzeria versatile che consente una gamma particolarmente ampia di impieghi: come veicolo talentuosamente versatile, con i suoi cinque posti, l’ID. Buzz è perfettamente idoneo al tempo libero come all’uso professionale. In versione a tre sedili invece, l’ID. Buzz Cargo svolge i compiti di trasporto nel segno della modernità e a zero emissioni locali Nel corso del prossimo anno, Volkswagen ha annunciato che la gamma si arricchirà di un passo lungo, grazie al quale aumenteranno anche le dimensioni dell’abitacolo.

La ricarica smart
Soluzioni smart: grazie al software ID. di ultimissima generazione, in futuro la gamma offrirà anche la funzione Plug & Charge. In tal modo l’ID. Buzz si autentica tramite il connettore di ricarica presso le stazioni di ricarica rapida (DC, corrente continua) di molti fornitori e scambia così tutti i dati necessari con il punto di ricarica: un netto valore aggiunto in termini di comfort. E ci sarà un’ulteriore nuova funzionalità: la ricarica bidirezionale. Questa tecnologia apre uno spettro completamente inedito di possibilità. Solo a titolo di esempio: d’ora in poi, sarà possibile immagazzinare nell’ID. Buzz l’energia prodotta in eccesso dall’impianto fotovoltaico domestico durante il giorno, per poterla poi reimmettere nella rete domestica la sera, affinché la propria abitazione sia autosufficiente dal punto di vista energetico anche in assenza di sole.

Un sogno iniziato 50 anni fa
L’ID. Buzz non è il primo Bulli ad azionamento elettrico. Già 50 anni fa, la Volkswagen presentò alla fiera di Hannover un prototipo di T2 azionato da un motore elettrico posteriore. L’autonomia massima di 85 chilometri dimostrava, allo stesso tempo, che la tecnologia della batteria non era ancora idonea ad un possibile impiego pratico. Nel lontano 1972 però era già nato un sogno: quello di un Bulli a zero emissioni locali. Nel 2022 il sogno è diventato realtà.

Potrebbe interessarti – Volkswagen

Leggi di più

Auto, Green News, In evidenza Commenti (0) |

Renault pioniere dell’elettrico, ecco Nuova Mégane E-TECH Electric

Renault e i veicoli elettrici, la storia di una rivoluzione iniziata prima degli altri. Con oltre un decennio di esperienza e competenze uniche, il Gruppo Renault, pioniere dei veicoli elettrici, è oggi leader di questo mercato in Europa

Già disponibile agli ordini, la Nuova Mégane E-TECH Electric arriverà nelle concessionarie italiane nella primavera del 2022. Renault propone il primo modello della “generazione 2.0” di veicoli elettrici ed apre un nuovo capitolo della rivoluzione elettrica che ha avviato oltre un decennio fa. Dotata di tecnologie all’avanguardia, connessa, integrata nell’ecosistema elettrico ma anche nell’ecosistema digitale dei suoi utenti, Nuova Mégane E-TECH Electric è pronta ad offrire esperienze inedite

Tecnologia e avanguardia
Nuova Mégane E-TECH Electric rompe i tradizionali codici del design per acquisire proporzioni inedite e dinamiche ed un rapporto dimensioni/ abitabilità unico grazie alla nuova piattaforma CMF-EV dedicata alla motorizzazione elettrica. Grazie all’innovativo sistema OpenR, Nuova Megane E-TECH Electric sarà dotata dei più avanzati servizi e applicazioni Google integrati (Google Maps, Assistente Google, Google Play), per un’esperienza connessa inedita, del tutto simile a quella offerta da smartphone e tablet.

Motore, batteria e assistenza di guida
Una batteria ultra-sottile di soli 110 mm, un nuovo motore fino a 218 cv di potenza e 7,4 s di accelerazione 0-100 km, una frenata rigenerativa a quattro livelli con palette al volante, un MULTI-SENSE di nuova generazione.
Ventisei sistemi di assistenza alla guida, fra cui l’Active Driver Assist, accompagnano il conducente nella guida e nelle manovre di parcheggio, per un’esperienza di Nuova Mégane E-TECH Electric in tutta sicurezza e serenità.

Gamma
Nuova Mégane E-TECH Electric è disponibile in sei tinte di carrozzeria eleganti e distintive: Grigio Aviation, Grigio Schisto, Blu Notturno, Rosso Passion, Nero Etoilé e Bianco Ghiaccio. Per una maggiore personalizzazione, è possibile optare, in funzione degli allestimenti, per tinte bi-tono differenziando il colore del tetto, dei montanti e dei retrovisori esterni con 13 abbinamenti possibili. 
Nuova Mégane E-TECH Electric è proposta in Italia in una gamma semplice con 3 livelli di equipaggiamento (Equilibre, Techno e Iconic), a partire da 37.100€ con la batteria EV40 e 41.700€ con la batteria EV60.

Il sistema di ricarica
I clienti di Nuova Megane E-Tech Electric potranno avvalersi di Mobilize charge pass per ricaricare presso la più vasta rete europea di colonnine pubbliche. Questa soluzione, disponibile sull’app My Renault, permette di accedere con un’unica card ad oltre 260.000 punti di ricarica pubblici in 25 Paesi, localizzandoli ed effettuando il pagamento della ricarica con facilità.  

Per la ricarica privata, Renault propone soluzioni all-inclusive, in collaborazione con Enel X, ordinabili presso la Rete delle Concessionarie all’atto dell’acquisto del veicolo, e comprensive del sopralluogo preliminare e della loro installazione a domicilio.

Potrebbe interessarti – La nouvelle vague di Renault

Leggi di più

Auto, Green News Commenti (0) |

CUPRA verso il Campionato Extreme E 2022

Dopo una prima stagione dal bilancio positivo, CUPRA conferma l’impegno per il 2022 nell’Extreme E, campionato che sfrutta le competizioni 100% elettriche per accendere i riflettori sul tema della protezione ambientale.

Jutta Kleinschmidt e Nasser Al-Attiyah, entrambi selezionati da CUPRA per la Extreme E 2022

Da Dakar all’Extreme E 2022
CUPRA ha annunciato la propria formazione per la seconda edizione della competizione nata per accendere i riflettori sulla crisi climatica e sull’attenzione per i sistemi ecologici di tutto il mondo; l’obiettivo è sfruttare il fascino delle gare, con veicoli a zero emissioni, per accrescere la consapevolezza sugli ambienti naturali minacciati dai cambiamenti climatici.

L’impegno di CUPRA
CUPRA è stato il primo brand ad annunciare la propria partecipazione, unendo le forze con ABT Sportsline come partner principale del team. La prima stagione, a cui il team CUPRA ABT XE ha partecipato con la e-CUPRA ABT XE1, si è conclusa con un quinto posto complessivo: il miglior piazzamento è stata la seconda posizione conquistata in Sardegna in ottobre. Mentre il Jurassic X Prix, andato in scena a Dorset (Regno Unito) si è rivelato quello più estremo, con condizioni di visibilità molto difficili dovute da pioggia e nebbia.

L’obiettivo per il 2022 è il titolo
“È stato un anno impegnativo, abbiamo scoperto un campionato completamente inedito. Per questo siamo orgogliosi di tutto il team e dei nostri piloti, Mattias e Jutta, che hanno lavorato benissimo. Il piazzamento finale in classifica ci rende consapevoli che abbiamo il potenziale per fare molto di più, ma le corse sono così! Sono sicuro che nel 2022 otterremo molti più podi, questo è solo l’inizio” ha commentato Xavi Serra, Responsabile di CUPRA Racing.

La CUPRA Tavascan XE

CUPRA Tavascan XE
La reinterpretazione 2022 di e-CUPRA ABT XE1 è CUPRA Tavascan XE, e si adatta perfettamente allo spirito del Campionato Extreme E.
In grado di passare da 0 a 100km/h in circa quattro secondi, CUPRA Tavascan XE è ancora più sostenibile e attenta all’ambiente rispetto alla versione precedente dell’auto da competizione. Innovazione pura dato che monta parti stampate in 3D, per migliorare l’adattabilità e rendere il veicolo molto più veloce e facile da riparare anche nelle situazioni di pressione tipiche di una gara. Il SUV anticipa il linguaggio stilistico della futura Tavascan di serie, il secondo modello 100% elettrico di CUPRA, che sarà progettata e sviluppata a Barcellona e arriverà in Europa e in altri mercati nel 2024.

Una competizione per proteggere il clima
Mettere insieme le emozioni sportive, l’educazione e la narrazione scientifica, vuol dire accelerare la diffusione dei veicoli elettrici, ridurre le emissioni di CO2 e creare uno stile di vita più sostenibile. Nel 2021 l’Extreme E ha raggiunto alcuni dei luoghi più impegnativi del mondo, minacciati anche dai cambiamenti climatici. Dal deserto di Al-‘Ula in Arabia Saudita alla Sardegna, l’organizzazione del campionato ha collaborato con enti locali e progetti di ricerca, per tutelare al meglio gli ambienti dove si sono tenute le gare.

Jutta Kleinschmidt

Campionato Extreme E 2022
Il team CUPRA ABT XE sarà al via della prima tappa del campionato 2022, in programma nel weekend 19-20 febbraio in Arabia Saudita. Il secondo appuntamento è previsto per il 7-8 maggio in Sardegna; ancora da definire la location per il terzo evento, in programma a luglio, mentre gli ultimi due round andranno in scena in Sudamerica: il 10-11 settembre si correrà in Cile, il 26-27 novembre a Punta del Este, in Uruguay.

Potrebbe interessarti – CUPRA Born

Fonte: SEAT.SA

Leggi di più

Auto, In evidenza Commenti (1) |

CUPRA Born

CUPRA dà inizio a una nuova era con la produzione del suo primo
modello 100% elettrico.

Primo modello elettrico CUPRA
Con un DNA 100% CUPRA e un design scolpito e ricercato ispirato al quartiere El Born di Barcellona, CUPRA Born esce dalla linea di produzione nelle sue prime unità pronta a dimostrare che un’auto elettrica può essere sinonimo di emozione, nonché connubio perfetto di prestazioni ed elettrificazione.


CUPRA Born rappresenta un punto focale dell’espansione internazionale di CUPRA. Con questo nuovo modello, l’azienda intende aumentare il mix del marchio fino al 20% del totale e raggiungere nuovi mercati internazionali, soprattutto i Paesi maggiormente elettrificati.
CUPRA Born è già ordinabile e sarà disponibile nei CUPRA Garage a partire dal prossimo mese di novembre,

Leggi di più